MALIBU


Progetto co-finanziato da ESA (European Space Agency)
Programma ARTES 4.0 BUSINESS APPLICATIONS
Applications integrating space asset(s) and 5G networks in L’Aquila /the Abruzzo region, Roma Capitale and Municipality of Torino (L’ART)
Thematic call: Intelligent Transport
Inizio dei lavori: febbraio 2023
Durata: 24 mesi


Garantire condizioni ottimali della viabilità è di fondamentale importanza per la sicurezza stradale e il comfort alla guida.

Sono tante le strade urbane che presentano evidenti difetti superficiali di diversa natura (crepe, buche, vuoti e deformazioni di vario tipo) e con diversa gravità, le cui cause sono associabili a infiltrazioni d’acqua, sollecitazioni da carichi pesanti ed effetti meteo-climatici.

Un tempestivo rilevamento dei difetti del manto stradale, soprattutto se critici, la loro registrazione e segnalazione su un sistema dedicato, sono essenziali per prevenire la degenerazione in difetti più gravi e per abilitare un meccanismo virtuoso di manutenzione volto a garantire la qualità del sistema di trasporto e, in particolare, la sicurezza degli utenti della strada.

Partendo da queste considerazioni, l’idea progettuale di MALIBU mira a sviluppare e dimostrare sul campo i benefici operativi di apparecchiature e strumenti software installabili su flotte di autobus pubblici – che giornalmente percorrono le strade urbane – e su veicoli privati impiegati per le ispezioni della rete stradale.

Questi aspetti sono affidati al servizio MALIBU RCM (Road Condition Management), un servizio che si avvale di soluzioni basate su Intelligenza Artificiale e dell’uso della rete 5G per la trasmissione dei dati, oggi disponibile nelle principali città e fondamentale per la trasmissione di importanti mole di dati.

I ripetuti passaggi sulle stesse strade dei mezzi equipaggiati con il sistema MALIBU, permettono di rilevare e mappare tutti i difetti presenti su strada e di monitorare nei passaggi successivi, l’evoluzione degli stessi, informando tempestivamente, attraverso soglie di allerta preimpostate, il personale preposto per la sorveglianza e il monitoraggio.

Secondo questo approccio, il servizio MALIBU RCM non solo abilita l’attuazione di operazioni di manutenzione preventiva – da prediligere rispetto a quella di emergenza -, ma supporta anche i Comuni in una migliore gestione delle casse comunali.

Quali sono, quindi, i vantaggi per i Comuni e per le aziende private che operano in questo settore?

VANTAGGI DEL SERVIZIO MALIBU RCM

MunicipalitàAziende private
Consapevolezza delle condizioni delle reti stradali del territorio gestitoCompetitività data dall’utilizzo di tecnologie innovative
Sostenibilità economica del servizio, in quanto basata sull’utilizzo dei mezzi già in circolazione per il trasporto pubblicoInnovazione dei propri servizi già offerti
Accessibilità a dati geospaziali e reportisticaCompetitività nel mercato di riferimento
Automazione del servizio di rilevamento dei danni superficiali dell’asfalto

Oltre al servizio RCM, il portfolio MALIBU comprende anche altri due servizi principali:

  • Servizio GDM (Ground Displacement Monitoring), un servizio basato sui dati satellitari radar di Osservazione della Terra, per la mappatura e il monitoraggio dei movimenti lenti del terreno, degli edifici e delle infrastrutture stradali, quali ponti, viadotti e gallerie. Esso viene fornito all’utente attraverso mappe di velocità, mappe di spostamento e reportistica associata.
  • Servizio AQM (Air Quality Monitoring), un servizio di mappatura della distribuzione dei principali inquinanti lungo le strade urbane, rilevati attraverso l’installazione di antenne di qualità dell’aria direttamente montate sui mezzi del trasporto pubblico. Questo servizio, in un momento storico legato a tempistiche sempre più stringenti verso la transizione ecologica e verso un’esigenza di città sempre più Green, può essere di supporto per una mappatura di dettaglio (a livello stradale) degli inquinanti presenti lungo le strade urbane e, dunque, per l’adozione di opportuni provvedimenti restrittivi di traffico e circolazione dei mezzi.

Tutti i dati che derivano dai suddetti servizi sono raccolti e distribuiti su piattaforma web che permette di visualizzare diverse tipologie di informazioni, quali: layer su GIS derivati dalle varie analisi geospaziali condotte sul territorio, grafici e reportistica.

Ulteriori dettagli sono disponibili QUI alla pagina di progetto dell’ESA.

Per informazioni o richieste sui servizi, potete contattare Nicole Dore (responsabile di Progetto) all’indirizzo:

nicole.dore@nais-solutions.it

PARTENARIATO

    
Powered by WINDTRE Business